Quando si acquista una cameretta per bambini, qui le marche, l’intento è quello che duri nel tempo, almeno nei primi anni di vita del neonato. Il consiglio è, quindi, quello di scegliere i migliori materiali per qualità e resistenza prodotti dai brand più affidabili, reperibili su www.miglioriprodottiperbambini.it . Da evitare supporti in vetro o cristallo, che potrebbero rompersi facilmente in mano a un bambino, o colori che tendano ad alterarsi col tempo o con l’azione del sole dalle finestre, bene i colori purché le vernici restino invariate nel tempo, è sempre bruttino e sa tanto di vecchio vedere dei mobili stinti, specialmente se per bambini. Praticità in primis, anche se l’estetica resta fra i fattori più determinanti nella scelta dei genitori.

Uno dei materiali più longevi impiegato nella fattura degli arredi domestici resta il legno, laccato o naturale che sia, una scelta antica e moderna al tempo stesso, ma per le camerette non si profila come la miglior materia prima in quanto soggetta a usura nel tempo e non sempre resistente agli attacchi dei piccoli ‘Attila’, fatto salvo qualche tipo di laminato laccato. Anche qui, però, occorre fare dei distinguo, nel senso che esistono in commercio molte camerette in questo materiale, molto spesso trattato con vernici o lacche apposite. In realtà, se il prezzo è basso, vanno valutati due aspetti di fondamentale importanza: primo se è stato usato per le colorazioni qualche vernice tossica, secondo quanto è spesso lo strato di vernice, in quanto comunemente si tende a dare una passata per colorare il mobile sottile come un’ostia, che va via al primo graffietto. Inoltre va detto che il laminato laccato presenta lo svantaggio di essere fotosensibile.

Massima attenzione, come dicevamo poc’anzi, all’utilizzo di sostanze tossiche se si acquista una cameretta in laminato laccato di fascia bassa di prezzo, se non vi sono avvisi rassicuranti a riguardo. Questo perché succede spesso che si spaccino per atossici laminati laccati con vernici all’acqua, ma questa non è una garanzia di salubrità. Pertanto, il miglior materiale in assoluto per resistenza e longevità da usare nella realizzazione di camerette per bambini è la materia plastica, in versione laminata, perché indistruttibile, impermeabile, liscia e facilmente lavabile.